fbpx
L’estate reggina, il tradizionale contenitore di eventi estivi della Città di Reggio Calabria
L’estate reggina, il tradizionale contenitore di eventi estivi della Città dello stretto, viene presentata ogni anno all'inizio della bella stagione dal sindaco di Reggio Calabria
Publidema, estate reggina, 1861 la brutale verità, Michele Carilli, Lorenzo Praticò
3143
post-template-default,single,single-post,postid-3143,single-format-standard,river-core-1.0.4,river-theme-ver-2.1,ajax_updown_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive
Gruppo CarMa

L’estate reggina, il tradizionale contenitore di eventi estivi della Città di Reggio Calabria

L’estate reggina, il tradizionale contenitore di eventi estivi della Città dello stretto, viene presentata ogni anno all’inizio della bella stagione dal sindaco di Reggio Calabria nella splendida cornice della Sala dei Lampadari di Palazzo San Giorgio. Per l’estate reggina del 2020 il ricco programma di eventi prevede un appuntamento importante ed imperdibile in uno scenario unico. A piazza del castello Aragonese, il 20 agosto alle 21.30, si assisterà a “1861 la brutale verità” uno spettacolo di narrazione italiano, vincitore del premio Fitalia 2019 tratto dal libro di Michele Carilli per la regia dello stesso Carilli e di Lorenzo Praticò. Si tratta del racconto della storia cancellata. La rappresentazione è messa in scena dalla compagnia teatrale dell’associazione culturale Carma che, in quasi due ore di spettacolo, catturerà l’attenzione del pubblico guidandolo attraverso la storia della fine del regno delle due Sicilie, lasciandolo senza fiato fino alla scoperta della verità. Una verità per tanto tempo manipolata, occultata e che, venendo alla luce, trascinerà lo spettatore in un vortice di emozioni forti ed autentiche.

No Comment

0
No Comments

Post a Comment